Esperto Semalt: come i backlink influenzano la tua campagna SEO

In qualsiasi attività online, l'ottimizzazione dei motori di ricerca è essenziale per la visibilità delle prove online e per aumentare la credibilità e la conversione. Per questi e molti altri motivi, la classifica è una caratteristica indispensabile per qualsiasi operatore di marketing digitale che desideri esplorare il SEO. Secondo i fattori annuali di ranking di Google rilasciati da Searchmetrics, i fattori che l'algoritmo di Google utilizza per classificare i siti includono pertinenza e autorità dei contenuti, fattori tecnici e di progettazione web del tuo sito, segnali degli utenti provenienti dalla consapevolezza dei contenuti di Google e autorevoli backlink.

Tuttavia, un'analisi approfondita di alcuni dei siti Web attualmente in esecuzione può mostrare risultati completamente diversi. Ad esempio, per un determinato insieme di parole chiave, la qualità e la quantità dei collegamenti potrebbero non significare la posizione che Google ti classifica. Ad esempio, i siti Web con link scadenti possono essere più alti di quelli con backlink più forti.

Searchmetrics riporta che nel tempo i backlink sono diminuiti come fattore di classifica poiché l'algoritmo di Google oggi preferisce altri fattori. Questo cambiamento deriva dall'ascesa del social media marketing. I social media hanno molti link di condivisione che possono rappresentare meglio il traffico di qualità. Di conseguenza, i backlink non sono il fattore principale come prima. Sono solo un fattore per spezzare il pareggio durante la classifica dei siti.

Jack Miller, Senior Success Success Manager di Semalt , discute la rilevanza del backlink per una campagna SEO unica.

Contenuto e intento dell'utente

Google afferma che una delle cose più importanti da considerare quando si fa SEO è la pertinenza dei contenuti. Questo fattore è l'utilità dei contenuti che stai mettendo sul tuo sito per l'utente non solo attirando tonnellate di traffico. La pertinenza del contenuto dipende dalla ricerca di parole chiave. I bot di Google possono anche rilevare le probabilità che qualcuno approfitti di questa situazione. I trucchi SEO di black hat come il riempimento di parole chiave non funzionano più e Google elimina tali siti Web nel giro di pochi giorni.

L'intenzione dell'utente dipende da come l'utente interagisce con il contenuto pertinente nei risultati della ricerca. Le tattiche pure di innesco e scambio per ottenere traffico di massa sono ora state colte per fare un uso corretto dell'algoritmo di Google, rendendo l'intero processo ora basato sui contenuti. Google consiglia agli operatori di Internet di trovare un equilibrio tra pertinenza dei contenuti e soddisfazione degli utenti, non solo parole chiave.

Fattori tecnici

L'architettura del tuo sito Web non deve contenere errori e bug. Il sito dovrebbe essere abbastanza veloce e reattivo per funzionare su diversi dispositivi, sistemi operativi su diversi browser. L'algoritmo di Google premia il sito con un'interfaccia ottimizzata per i dispositivi mobili attraverso il posizionamento. Altri fattori tecnici come la velocità del sito, la dimensione del file, il collegamento interno e l'hosting HTTPS diventano effettivi quando si collega il tecnicismo con SEO e il collegamento.

Conclusione

Nel marketing digitale, le prestazioni SEO rappresentano la spina dorsale della presenza online e del marchio digitale. Il backlinking è una delle strategie SEO che hanno fatto magie nel classificare i siti Web. Tuttavia, con le recenti modifiche al funzionamento dell'algoritmo di Google, entrano in gioco altri fattori come le regole HTTPS, le iniziative ottimizzate per i dispositivi mobili, la pertinenza dei contenuti e il marketing sui social media. Percentuali di clic elevate, parole chiave di riempimento e tecniche come bait-and-switch non funzioneranno più e potrebbero comportare una penalità SEO. Di conseguenza, anche il backlinking non è un fattore per dare molto peso quando si desidera creare una campagna SEO unica.